skip to Main Content

Get in touch today to request a quote.

6 Idee Speciali Per Il Suo Primo Natale

6 idee speciali per il suo primo Natale

0 Condivisioni

Il suo primo Natale è un momento speciale per tutta la famiglia

Lo sento nell’aria, quest’anno sarà un Natale davvero speciale e sapete perchè?

E’ il primo Natale con la mia bambina e sono sicura che come me sono tantissimi i genitori elettrizzati nel festeggiare questo momento unico.

In questo articolo ho voluto semplicemente condividere con voi un elenco di idee speciali per il vostro primo Natale insieme.

6 idee semplici da realizzare in famiglia per dare vita a nuove abitudini e ricordi.

6 attività che vi faranno dimenticare i centri commerciali e gli acquisti forsennati e soprattutto senza quasi mettere le mani nel portafogli.

E se in casa ci sono anche dei fratellini o delle sorelline più grandi, ancora meglio, saranno felicissimi di creare insieme a voi, ma ancor di più di vivere l‘importante ruolo del fratello più grande che aiuterà il piccino nelle faccende da piccoli elfi di Natale.

Iniziamo

1. Una casa magica

Più che mai in questo anno particolare, in cui non possiamo viverci il clima natalizio nelle strade e nelle piazze, è l’ora di portare il Natale a casa vostra.

Sono convinta che decorare la propria casa sia un momento magico per tutta la famiglia e che possa interessare e portare benefici a tutti i bambini da 0 a 100 anni.

Scegliere un tema natalizio sul quale far ruotare tutte le vostre idee per un Natale speciale, potrebbe essere un’ idea davvero divertente.

Partite organizzando una vera e propria riunione di famiglia, in cui ognuno ha il proprio ruolo, stabilite giorno ed ora e organizzate da veri professionisti del Natale il vostro spazio di lavoro.

Che sia intorno ad un tavolo o seduti su un caldo tappeto dinnanzi ad un caminetto, organizzatevi con carta e penna, un pc per delle ricerche e cominciate a turno a buttar giù le vostre idee.

Sarà un momento speciale, creativo e ricco di idee e aggiungendo una tazza di the caldo e dei biscotti speziati alla cannella è possibile quasi sentire un “OH OH OH” di Babbo Natale.

2. Decorazioni Natalizie fai da te

Che voi abbiate deciso un tema oppure no, il bello dell’attesa del Natale è creare tutti insieme.

Pinterest può tornarvi di aiuto sia per la ricerca di decorazioni di Natale fai da te che per la loro realizzazione.

E’ necessario inserire le parole chiave e scegliere le decorazioni in base a ciò che vi piace, ai materiali che avete in casa oppure alla semplicità di realizzazione.

Una volta scelto il da farsi e preparato il materiale, non dimenticate di coinvolgere i vostri bambini.

I bimbi più autonomi non vedranno l’ora di lavorare  e creare con voi, ma non dimenticatevi di coinvolgere anche i piccini.

Mentre date vita ai vostri lavoretti, tenete i bambini vicino a voi, seduti su un tappeto oppure nel seggiolone pappa, parlategli, ascoltate delle canzoni di Natale, fate toccare loro i materiali di lavoro come stoffe e gomitoli di lana.

Una volta terminate le decorazioni, agghindate la vostra casa insieme e godetevi l‘atmosfera natalizia.

3. La sua prima lettera a Babbo Natale

Io credo in Babbo Natale e ringrazio i miei genitori per avermi alimentato questa magia fin da piccola.

Il suo primo Natale in famiglia deve avere una lettera di Babbo Natale e potete scriverla  per loro.

Costruite una piccola cassetta per le lettere di Babbo Natale recuperando ad esempio la scatola di cartone delle loro prime scarpine.

Potete sbizzarrirvi e ricoprirla  con carta rossa, verde, pezzi di stoffa recuperati a tema natalizio e magari fate una fessura nella parte superiore per inserire le lettere.

Immaginate quando sarà grande, sarà un vero dono per loro poter rileggere qualcosa di un periodo che non ricordano.

Potete parlare dei loro amici peluche, delle sue prime esperienze in casa o di tutto ciò che ha vissuto nel suo primo anno di vita.

Ricordate di esprimere la sua richiesta “il suo regalo” altrimenti che lettera di Babbo Natale è.

4.  Il suo primo outfit natalizio

Dite la verità, non vedere l’ora di rendere natalizi i vostri piccoli a Natale?

Cerchietti con i pupazzi di neve, pagliaccetti natalizi, scarpine a punta e collant a righe vi aspettano per trasformare i vostri piccoli nel miglior aiutate di Babbo Natale.

Oppure siete della schiera delle bambine rock con gonnellino volume in pizzo rosso e body scintillante?

Che sia chiaro, per rendere natalizi i vostri pupi basta davvero poco e se siete capaci di cucire potreste realizzare il loro primo vestitino natalizio.

Io sono una frana con la macchina da cucire, allora mi affido ad alcuni siti in cui è possibile trovare abitini per bambini ad un ottimo prezzo – qualità, ad esempio Shein e Pat Pat.

Devo dire che mi sono trovata molto bene, c’è un’ampia gamma di scelta di cose carine, anche a tema,  a prezzi davvero convenienti.

Consiglio: cercate di acquistare i prodotti con largo anticipo per evitare ritardi.

Noi per il suo primo Natale abbiamo scelto un outfit piuttosto vintage elegante, puoi vederlo nell’immagine di copertina, un abitino in velluto rosso con colletto ricamato bianco e collant natalizi.

Ehi mamma e papà, non dimenticate di scegliere il vostro outfit di Natale, sarete sicuramente una famiglia da fotografare.

5. Uno shooting fotografico natalizio

Siete pronti a creare l’album ” Il mio primo Natale”?

Bene avete trasformato la vostra casa in quella di Babbo Natale, creato decorazioni natalizie e trovato abiti e accessori a tema,  è tempo di cristallizzare i ricordi.

Trasformatevi in dei veri e propri professionisti e organizzate uno shooting fotografico in casa.

Scegliete il luogo più natalizio della vostra casa e che abbia anche una buona luce, indossate i vostri abiti natalizi, sistemate gli accessori di Natale intorno a voi, procuratevi un telefono per scattare e magari anche un mini cavalletto per tenere fermo il telefono e divertitevi.

Date via allo shooting fotografico: foto singole, di famiglia con autoscatto,  di piedi con calze natalizie, di mani con tazze e biscotti, assumete posizioni divertenti, saltate, insomma fate ciò che vi rende felici.

Le foto che farete, oltre ad arricchire l’album di foto “Il mio primo Natale”,  possono essere trasformati in addobbi per il vostro Albero di Natale o anche in regali per i Nonni.

6. I primi passi nella musica di Natale

Non c’è decorazione o addobbo che tenga senza le musiche del Natale.

Dal primo Dicembre cambiate la playlist famigliare e date spazio a le top ten delle canzoni di Natale, da Mariah Carey a Michael Bubblè.

I bambini amano la musica fin da quando sono nella nostra pancia, dal più lieve dei suoni che è il rumore del cuore della mamma alle musiche rock’n roll del papà a colazione.

E allora perché non dovrebbero amare le canzoni del Natale?

In un battito di ciglia vi troverete catapultati nel magico mondo del Natale, i vostri bambini inizieranno a familiarizzare con le musiche allegre del Natale e voi vi troverete la notte a cantare Jingle Bells al posto della ninna nanna.

Che Natale sarebbe senza “We Wish you a Marry Christmas”!!!!

Un nuovo Natale

Se prima per me il Natale era il periodo più bello dell’anno, quest’anno il Natale per me è qualcosa di ancora più magico.

Ho la possibilità di scegliere come accompagnare la mia bambina nella visione delle cose fino a quando non deciderà da sola, certo è che fino a quel giorno, io voglio creare con lei e stupirmi con lei.

Quest’anno, nel suo primo Natale io non sto onorando solo i miei ricordi, le mie tradizioni e il mio Natale, sto anche seminando quelli che saranno i suoi futuri Natali in termini di ricordi e sentimenti.

Cosa puoi fare con Weekend Abruzzo

Spero che il nostro articolo vi sia piaciuto.

Per supportarci potete:

  • condividere i nostri articoli;
  • seguire le nostre pagine social;
  • mettere un mi piace alle nostre pagine;
  • invitare i vostri amici a farlo;
  • inviare consigli, commenti, ecc
  • Iscriviti sul gruppo di Weekend Abruzzo – Esperienze da vivere e proponi le tue storie

E se avete una storia da raccontare,  un servizio da proporre, un’attività da condividere, scriveteci su Facebook o Instagram

Può interessarti anche 

0 Condivisioni
Back To Top